Golf e turismo: il piacere di giocare a golf e viaggiare

Golf e turismo

Golf a San Valentino al Sanctuary di Cap Cana

(28 dicembre 2008)
Golf a San Valentino al Sanctuary di Cap Cana

Inaugurato a dicembre 2007, Sanctuary Cap Cana Golf & Spa è un vero e proprio santuario del lusso nella zona di Punta Cana, in Repubblica Dominicana. L’ambientazione, curata nel dettaglio, sa fondere sapientemente elementi moderni con l’architettura tipica del periodo coloniale. Una spa di alto livello e un campo da golf che porta la firma di Jack Nickalus completano l’offerta di un resort che diventa la meta ideale per un Sa Valentino d’eccezione.

Se l’imperativo per San Valentino è quello di stupire il proprio partner regalandogli la sensazione di vivere in un incanto fuori dal tempo, basta una vacanza al Sanctuary Cap Cana Golf & SPA: è questa, infatti, la sensazione che si ha entrando all’interno del resort. Aperto a dicembre 2007, è curato nel minimo dettaglio per offrire anche alla clientela più esigente un servizio di alto livello. I suoi punti di forza sono numerosi e tutti contribuiscono alla creazione di un’atmosfera assolutamente unica.

La sua posizione geografica, sulla costa Est del Paese, a soli 8 minuti dall’aeroporto internazionale di Punta Cana, permette di usufruire di una splendida spiaggia caraibica di sabbia finissima, lunga 750 metri. La struttura, realizzata ricreando l’ambiente di una vera e propria cittadina coloniale spagnola (con le sue case, la chiesa, la piazza, la fortezza e il palazzo del governatore), proietta l’ospite in una dimensione fuori dal tempo, che permette di assaporare ancora meglio l’idea di trovarsi in un vero e proprio “santuario”, qualcosa di completamente staccato dal mondo esterno.

Anche l’arredamento è curato nel dettaglio e mixa in maniera piacevole ed equilibrata elementi coloniali e indigeni a linee moderne ed essenziali. Alcune delle sue 176 suite (che vanno dai 75 ai 550 metri quadrati di ampiezza) elegantemente arredate presentano accesso diretto alla spiaggia e garantiscono un colpo d’occhio di una bellezza ineguagliabile.

Il Sanctuary Cap Cana Golf & Spa non tradisce il suo nome e presenta al suo interno un campo da golf che porta la firma di Jack Nicklaus: il Punta Espada. La vista che si può godere da questo campo è davvero stupefacente: metà delle sue 18 buche si affacciano direttamente sull’azzurro intenso del mar dei Caraibi, tra scogliere di insuperabile bellezza, spiagge immacolate e una vegetazione lussureggiante che regalano ad ogni partita un’esperienza indimenticabile.

Per le coppie che preferiscono un soggiorno più tranquillo e vogliono dedicarsi al relax più completo, la Spa della catena Mandara propone trattamenti viso e corpo che combinano varie discipline orientali, il meglio delle tecniche occidentali e le materie prime locali, per esaltare la bellezza, il benessere e far sì che ogni trattamento sia un’esperienza unica. Si può scegliere, ad esempio: un massaggio aromaterapico dove speciali miscele di oli essenziali sono pensati per rilassare, energizzare, disintossicare, secondo le esigenze di ciascun ospite; un trattamento viso anti-aging per dare nuova energia alla pelle che così appare più sana e più giovane, grazie all’utilizzo di collagene, acido glicolico, antiossidanti e vitamine oppure ancora uno scrub corpo ai sali del mar Morto: un piacevole massaggio con una miscela di acqua, cristalli di sale e oli essenziali che permette di rimuovere a fondo le impurità e lasciare la pelle rigenerata e pulita.

Per gli amanti del lusso anche a livello enogastronomico, il Sanctuary Cap Cana Golf & Spa propone ben 7 ristoranti tematici: il Blue Marlin che propone gustosi piatti a base di pesce, Le Divellec, dedicato ai gourmet, propone piatti della cucina francese, David Crockett invece è una stek house per gli amanti della carne alla griglia, il Casabella è specializzato nella realizzazione di patti della cucina internazionale; il ristorante Wok propone in chiave fusion piatti della tradizione orientale e asiatica; l’Ocean’s Club è un tapas lounge mentre il Capriccio propone piatti della cucina italiana rielaborati in chiave internazionale.

Da qui poi è possibile partire per visitare la vicina cittadina di Higüey, sede del più importante santuario mariano dell’area caraibica, per una gita in barca all’isola Catalina, per una visita al suggestivo borgo di Altos de Chavón o per scoprire le atmosfere coloniali della capitale Santo Domingo, insomma, una proposta completa per cogliere il meglio di quanto la Repubblica Dominicana ha da offrire, per una vacanza davvero indimenticabile.
 
Sanctuay Cap Cana Golf & Spa
Con Acentro
Dal 9 al 16 febbraio
8 giorni/7notti
In camera doppia con trattamento di mezza pensione a partire da 3.233 euro (possibilità di tariffe dedicate ai giocatori di golf).
www.acentro.it
 
Per ulteriori informazioni:

Ente del Turismo della Repubblica Dominicana
Piazza Castello, 25
20121 Milano
Tel. 02 8057781
www.godominicanrepublic.com


Campi a 18 buche a Mauritius, eccellenza fatta campo da golf
Repubblica Dominicana, un riferimento nei caraibi per il golf
Borgo La Fornace, resort di lusso e benessere in Toscana
Maso Grottner a Fié allo Sciliar, golf e tradizione
Country Resort Guadalupe, il golf nella bassa toscana a portata di mano
Prodotti tipici e golf, fusione di passioni
Hotel Crystal Palace a Montecatini: golf ed arte
Golf a settembre ai Caraibi con Evolution Travel
Columbia Hotel e Spa, a Montecatini fra terme e golf
Golfing in Tuscany all'UNA Poggio dei Medici nel Mugello
Golfball 3000: quattro città europee, un unico torneo
Ferrara: giocare a golf a due passi dal centro
Il grande libro del golf in Italia
Golf, Arte e Degustazioni a Torino
Golf nella Repubblica Dominicana
Cerca su GolfeTurismo.com
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA

Copyright © Nexus Web Services